A seguire troverai 20 giochi al coperto che renderanno i bambini (e te) felici e attivi: non sono necessari TV o videogiochi.

Un’altra giornata piovosa o deprimente? Ti vediamo: bambini irrequieti che si agitano sul divano, l’orologio che ticchetta più lentamente del solito, e sei a corto di idee per possibili cose da fare. Beh, sei venuta nel posto giusto. Ti forniremo il nostro aiuto con questa lista dei migliori giochi al coperto che non hai ancora provato.

1. Giochi con carta e matita

Dalla battaglia navale a Sprouts, abbiamo creato una lista di giochi da tavolo con carta e matita che battono la TV ogni giorno. Prendi carta e matite e dai un’occhiata ai nostri migliori giochi di questo tipo.

2. Costruzioni

Non c’è bisogno di un set di edifici di lusso per questo gioco. Le città a bastoncino, le torri di carta, anche gli edifici di lego, o i fortini con scatole o cuscini, andranno benissimo. Se vuoi creare una competizione: chi costruisce la torre più alta vince.

3. Mamma magica (o papà)

Sii l’Harry Houdini dei tuoi figli, senza serrature, catene e cisterne d’acqua, naturalmente. Basta mettere una moneta sotto una delle tre tazze e scambiarle di posto. Poi chiedi ai tuoi figli di indovinare sotto quale tazza si trova la moneta. I genitori più subdoli possono posizionare le tazze vicino al bordo di un tavolo e far cadere la moneta di nascosto. Guarda gli occhi dei tuoi bambini che si illuminano di stupore quando scoprono che la moneta non c’è più!

4. Giochi di carte

I giochi di carte sono ottimi per sfidare le giovani menti e creare ore di divertimento al coperto. Prendi un mazzo di carte e dai un’occhiata ai nostri giochi di carte tradizionali preferiti.

5. Puzzle

Puoi decidere di esercitare i muscoli creativi, cognitivi e il problem-solving dei tuoi bambini con un buon puzzle. Puoi usare un tipo acquistato in negozio o farlo creare ai bambini. Fai fare un disegno ai tuoi bambini su un robusto pezzo di cartone o su un cartoincino resistente. Poi usa una matita per delineare i pezzi del puzzle direttamente sul loro disegno. Taglia i pezzi con un buon paio di forbici, mischiali e ricomponete insieme la figura iniziale. Un gioco al chiuso e artigianato combinati in un’unica divertente attività!

6. Fermi!

Scegli alcune delle canzoni preferite dai tuoi bambini e alza il volume. Chiedi loro di ballare fino a quando la musica non si sarà fermata. Quando si ferma, devono bloccarsi in qualsiasi posizione si trovino, anche se hanno una gamba in alto. Per rendere il gioco più impegnativo, chiedi ai bambini di bloccarsi in pose specifiche: animali, forme, lettere o anche posizioni yoga. I più piccoli, in particolare, amano questo gioco.

Il vincitore si aggiudica la sua medaglia d’oro, che potete creare tutti insieme!

7. Giochi da tavolo e per la famiglia

Per un elenco completo dei migliori giochi al coperto per famiglie, da Nursery Rhyme Games e Candy Land a Clue, puoi consultare la nostra pratica lista dei 20 migliori giochi da tavolo per famiglie.

8. Recitazione

Questo gioco al coperto è ideale per i gruppi più numerosi, ed è uno dei preferiti per i pigiama party. Dividi i bambini in gruppi. Dai ad ogni gruppo una borsa piena di oggetti di scena, come un cucchiaio, gioielli giocattolo, un calzino, una palla o un nastro. Poi dai loro 15 minuti per sviluppare una scenetta attorno agli oggetti di scena. Questo gioco è così divertente che non deve essere necessariamente competitivo. Se i bambini vogliono, però, possono votare tutti per decidere quale sia la scenetta vincente.

9. Campana al coperto

Questo gioco, il favorito del cortile della scuola, sarà sicuramente un successo anche al chiuso. Puoi impostare il tuo gioco della campana su qualsiasi superficie. Il nastro adesivo da carrozzieri andrà benissimo per formare le nove caselle del gioco. Le caselle 1-3 saranno posizionate in un’unica linea, una sopra l’altra. Le due caselle successive (4, 5) saranno poste una accanto all’altra, seguite da una singola casella (6), due altre caselle (7, 8) e la base finale a semicerchio, la “casa” (9).

Successivamente, scegli un segnalino, come una moneta, una pietra o qualcosa di simile. Il primo giocatore lancerà il segnalino nella casella 1 senza farlo rimbalzare o toccare le linee. In caso di successo, il giocatore salterà (con un piede su caselle singole e due piedi su caselle affiancate) evitando la casella n. 1. Il giocatore può riposare sulla “casa” prima di saltare indietro.

Sulla via del ritorno, il giocatore prende il segnalino sulla casella #1 e, se ci riesce (se atterra entro le linee, salta con il piede giusto e non cade), segue un altro turno e può lanciarlo nella casella #2. Quando il giocatore non ci riesce, è il turno del giocatore successivo. I giocatori cominciano il loro turno lanciando il segnalino sull’ultima casella giocata. Il vincitore è il primo giocatore a lanciare il segnalino sulla casa (#9), completando senza problemi l’intero percorso.

10. Equilibrio fai da te

Visto che hai del nastro adesivo, perché non creare la vostra trave di equilibrio? Sappiamo tutti quanto i bambini amino camminare in linea retta ogni volta che ne hanno l’occasione. Metti un po’ di musica, e uno alla volta i bambini possono fare il loro turno camminando sulla linea retta del nastro adesivo. Rendi il gioco più impegnativo facendo camminare i bambini all’indietro o in equilibrio con un piede sulla linea.

11. Nascondino

Nessun elenco di giochi al coperto sarebbe completo senza nascondino, vero? In questo gioco classico, una persona si copre gli occhi e conta ad alta voce mentre gli altri giocatori si nascondono. Quando ha finito di contare, inizia a cercare i giocatori nascosti. L’ultimo ad essere trovato è il prossimo giocatore che conta. Attenzione: questo gioco è spesso fonte di risatine. Le famiglie con bambini più grandi potrebbero voler salire di livello e giocare a nascondino al buio. Tanto per essere sicura, assicurati che non ci siano oggetti sparsi sul pavimento. Se vuoi, lascia che il giocatore che conta porti con sé una torcia elettrica o accenda le luci una volta finito di contare.

12. Caccia al tesoro

I bambini amano trovare oggetti nascosti, soprattutto quando c’è un premio alla fine. Scrivi semplicemente degli indizi su alcuni foglietti di carta e sii creativa. Metti il primo indizio in un posto facile da trovare, ad esempio all’interno della merenda o nella ciotola dei cereali del tuo bambino. Poi lascia tutti gli indizi che vuoi in giro per casa, creando una traccia fino all’indizio finale. Al posto di un premio finale, la caccia al tesoro può portare a varie monete in giro per casa. In questo modo i bambini possono raccogliere tutte le monete e metterle nei loro salvadanai alla fine del gioco.

13. Bowling al coperto

Un ottimo modo per riutilizzare le proprie bottiglie d’acqua (oppure si può acquistare un set da bowling al coperto). Metti in fila 6-10 bottiglie d’acqua alla fine del corridoio o del soggiorno. Fai una linea con del nastro adesivo per creare la linea di partenza. Prendi una palla da bowling  al coperto di medie dimensioni e iniziate a giocare a bowling! Se vuoi, potete tenere il punteggio e distribuire i trofei alla fine. Nota: se devi stabilizzare le bottiglie d’acqua o vuoi rendere il gioco più difficile, riempile semplicemente con un po’ d’acqua. Non dimenticare di avvitare bene i coperchi però!

14. Patata bollente

Questo gioco farà ridacchiare tutti. Chiedi ai bambini di sedersi per terra in cerchio. Metti un po’ di musica e fai passare la patata bollente (un sacchetto di fagioli o una palla morbida) intorno al cerchio il più velocemente possibile. Quando la musica si ferma, il giocatore che tiene la patata bollente lascia il cerchio. Continuate il gioco fino a quando non rimarrà un solo giocatore: il vincitore della partita.

15. Gioco di memoria da picnic

L’ex direttrice dell’asilo e nonna di tre figli, Marsha Colla, ha nella manica alcuni assi innovativi, tra cui questo divertente e semplice gioco di memoria verbale, che, dice Colla, “sfida i bambini e li fa ridacchiare”. Per giocare, tutti si siedono in cerchio. Il primo giocatore dice: “Nel mio cestino per il picnic, ho messo…”, e poi dice che cosa ha preparato. Il giocatore successivo dice: “Nel mio cestino per il picnic, ho messo…”, e poi recita quello che il primo giocatore aveva detto e aggiunge il proprio oggetto al cestino, e così via.

16. Il gioco dell’ascolto

Uno dei giochi al coperto di Colla, per i suoi bambini in età prescolare e i suoi nipoti, educa e delizia i più piccoli. Tira fuori diversi oggetti vari. Fai in modo che i bambini guardino tutti gli oggetti e poi portali via. Poi chiedi ad un bambino di chiudere gli occhi e di ascoltare mentre prendi un oggetto e fai dei suoni con esso. Chiedi al bambino di indovinare quale oggetto ha emesso il suono. Esempi di oggetti possono essere un pettine (passateci sopra le dita), un bicchiere (picchiettatelo delicatamente), piatti, carta vetrata, blocchi strofinati insieme, una pentola e un cucchiaio. Siate creativi e divertitevi!

17. Bolle

Non c’è bisogno di uscire per godersi le bolle. Per questo gioco al coperto, è necessario un piatto e una cannuccia per ogni giocatore, del sapone per i piatti e dell’acqua. Metti una goccia di sapone per i piatti al centro di ogni piatto. Versa un po’ d’acqua sul piatto e mescolala delicatamente con il sapone per i piatti fino a quando non si sarà formata della schiuma. Chiedi ai bambini di mettere la cannuccia nella schiuma e di soffiare molto delicatamente. Osserva come inizieranno a formarsi delle belle bolle. Per rendere questo gioco più competitivo: chi crea la bolla più grande, o che dura più a lungo, vince.

18. Simon dice

Questo grande classico non morirà mai. Per iniziare, scegli un giocatore (probabilmente un genitore per il primo turno) che avrà il ruolo di Simon. Il resto dei giocatori si riunirà in cerchio o in fila di fronte a Simon, mentre quest’ultimo invocherà delle azioni che iniziano con la frase “Simon dice”: “Simon dice… toccatevi le dita dei piedi”. I giocatori devono poi copiare l’azione di Simon, toccandosi le dita dei piedi. Se Simon chiama un’azione senza pronunciare la frase “Simon dice”, i ragazzi non devono fare l’azione. Se un bambino si tocca le dita dei piedi quando Simon non ha detto…, è fuori gioco.

Ci sono un sacco di bei modi in cui Simon può ingannare i giocatori a fare delle azioni: Simon può eseguire un’azione senza pronunciare un comando, per esempio, oppure può eseguire un’azione che non corrisponde al comando. Divertente! L’ultimo giocatore rimasto in gioco vince e diventa il prossimo Simon.

19. Tocca e indovina

La maggior parte dei bambini in età prescolare adora i giochi sensoriali. Quindi non c’è dubbio che ameranno questa divertente sfida. Trova una scatola di scarpe o qualsiasi scatola che abbia un coperchio. Fai un buco in uno dei lati della scatola, che sia abbastanza grande da farci entrare la mano del tuo bambino. Se vuoi, siate creativi e decorate insieme la scatola con brillantini e punti interrogativi. Quando siete pronti a giocare, metti un oggetto all’interno della scatola e fai indovinare ai tuoi figli di cosa si tratta.

Se necessario, possono fare domande sull’oggetto, oppure puoi offrire degli indizi. Prendi tutto quello che vuoi (semi di zucca freschi o spaghetti sono un’ottima scelta per Halloween), o usa oggetti semplici come un pennello, un giocattolo, un pezzo di frutta. Per rendere il gioco più competitivo, puoi dare un punto al primo bambino che dà il nome giusto all’oggetto.

20. Pallacanestro al coperto

Non si è mai troppo pochi per questa versione del basket. Tutto ciò che serve è un secchio e un calzino arrotolato (o una piccola palla leggera). Ogni giocatore ha a sua disposizione un turno per lanciare la palla nel secchio. Quando un giocatore fa canestro, fa un passo indietro e lancia di nuovo la palla fino a che non sbaglia. Il giocatore che lancia la palla nel secchio alla distanza maggiore vince.