L’allattamento al seno può essere piuttosto duro sui capezzoli di una donna. Ecco le diverse cose che l’allattamento può fare ai capezzoli, e cosa significano.

Dopo nove mesi di gravidanza, non la biasimo per non aver riconosciuto il suo corpo. Ma quando si tratta specificamente dei tuoi capezzoli, alcuni cambiamenti potrebbero significare che l’allattamento al seno non sta andando così bene, mentre altri sono solo cosmetici. Ecco otto cose che l’allattamento al seno può fare ai vostri capezzoli – e quando dovreste preoccuparvi.

1. I capezzoli cambiano colore

Se il capezzolo è bianco dopo l’allattamento (noto come scottatura), potrebbe essere un segno che il bambino non si sta attaccando bene e che sta interrompendo l’afflusso di sangue al capezzolo. Questo si chiama vasospasmo, ed è spesso accompagnato da bruciore, pungiglione o dolore sparato. La riparazione della chiusura di solito risolve il problema, anche se il vasospasmo può anche essere un sintomo della malattia di Raynaud, e non è correlato all’allattamento al seno. Il vasospasmo è spesso erroneamente diagnosticato come tordo, perché ha sintomi simili.

2. Tettarelle doloranti, screpolate o sanguinanti

Avrete sentito dire che i capezzoli screpolati e sanguinanti sono un effetto collaterale inevitabile dell’allattamento al seno, ma non è così, dice Taya Griffin, una consulente per l’allattamento a Toronto. “Se un bambino è attaccato bene, non dovresti avere crepe o emorragie”, dice. Se l’allattamento al seno è doloroso, si consiglia di rivolgersi a un consulente per l’allattamento per aiutare il bambino ad allacciarsi. Clicca qui per saperne di più sulla prevenzione e il trattamento dei capezzoli doloranti e screpolati.

3. Rossetto capezzolo

Se il capezzolo esce dalla bocca del bambino appiattito, o inclinato come un nuovo tubo di rossetto, è un segno che il bambino si blocca quando l’allattamento al seno non è abbastanza profondo. Forse non sentirete alcun dolore, ma questo è comunque un motivo di preoccupazione. “A lungo termine, la fornitura di latte potrebbe soffrire”, dice Griffin.

4. Vesciche dolorose sul capezzolo

Le vesciche del latte, note come vesciche, possono essere bianche, gialle o chiare e assomigliare a un brufolo sul capezzolo. Possono essere estremamente dolorose e sono causate dal latte che si accumula dietro l’apertura di un dotto del latte, che può portare al blocco dei dotti e potenzialmente a mastiti, un’infezione del seno. Le vesciche possono spesso essere trattate a casa con panni caldi e soluzione salina, ma se non vanno via, consultate il vostro medico o un consulente per l’allattamento.

5. Tordo

Il tordo è un’infezione da lievito che può essere sul capezzolo, o nella bocca del bambino, o entrambe le cose. Si può notare prurito, dolore o fiocchi bianchi, e il vostro bambino può avere in bocca dei cerotti bianchi a forma di formaggio. Griffin osserva che il mughetto è in realtà raro e spesso mal diagnosticato. Un segno che si ha il mughetto è che l’allattamento al seno è andato liscio e senza dolore o sintomi, e poi i sintomi si sviluppano improvvisamente.

6. I capezzoli appaiono più grandi

Pochissime donne hanno i capezzoli veramente invertiti, ma alcune hanno capezzoli abbastanza piatti o leggermente invertiti, che possono essere tirati fuori una volta che il bambino si attacca e inizia ad allattare. In questo caso, i capezzoli non sono cresciuti, ma una volta che sono stati tirati fuori, probabilmente rimarranno nella loro nuova posizione, data l’apparenza di diventare più grandi.

7. Areole scure o sconnesse

Potreste notare le vostre areole – l’area circolare della pelle pigmentata intorno ai capezzoli – si è fatta più scura e ha acquisito piccoli urti, che sono chiamati tubercoli di Montgomery. Questi cambiamenti sono avvenuti in realtà durante la gravidanza, ma molte donne non se ne accorgono fino all’allattamento, quando passano molto tempo a guardare il seno.

8. Tettarelle

Un effetto duraturo dell’allattamento al seno è che i capezzoli potrebbero sembrare cadenti, o stabilizzarsi più in basso rispetto a prima, dopo aver interrotto l’allattamento al seno. Anche se non sei del tutto soddisfatta del tuo nuovo look, ricorda: hai partorito e allattato un bambino! Il tuo corpo è piuttosto fresco, indipendentemente da come è cambiato.