Mangiare cibi solidi, sedersi e iniziare a (diciamo) a parlare ora – e quel ragazzino sta strisciando? Impara tutto sulla vita con il tuo bambino di 6 mesi.

Il tuo bambino ha sei mesi, e questo non è altro che sconvolgente, vero? Mangiare cibi solidi, sedersi e iniziare a (diciamo) a parlare ora – e quel bambino sta strisciando? In qualche modo quel neonato che hai portato a casa dall’ospedale è diventato un bambino grande e rimbalzante in soli sei mesi, il tutto mentre scoprivi i punti deboli del tuo rapporto, lo stress delle finanze del mat-leave e i limiti della privazione del sonno. Ma hai trovato anche dei punti di forza sorprendenti: la capacità di cambiare un pannolino senza pensare, la capacità di scrivere con un pollice, la coordinazione per mangiare (e fare pipì) con un bambino in grembo e l’amore insondabile della tua vita.

Sviluppo di 6 mesi e traguardi

Seduto
Il vostro bambino è ora probabilmente in grado di sedersi appoggiato o con l’aiuto delle loro mani. E anche se i muscoli della schiena saranno presto abbastanza forti da potersi sedere dritti senza sostegno, i movimenti improvvisi potrebbero comunque vederli ribaltare, quindi è un buon momento per investire in un grande tappeto da gioco per attutire le cadute. Anche le loro capacità di rotolamento continueranno a svilupparsi.

Lista di controllo Nipissing
Ci sono molti traguardi questo mese, e molti di questi hanno a che fare con il raggiungimento e l’afferramento. Il vostro bambino sta strisciando su oggetti alla vista, portando le mani o i giocattoli alla bocca, sbattendo o schizzando con le dita e i pugni e dando pacche (o afferrando) al viso, ai capelli o agli occhiali? Alcuni altri obiettivi di questo mese riguardano la comunicazione: sorridere in risposta all’attenzione, rispondere al loro nome, voltarsi e guardare verso un nuovo suono, e farfugliare e vocalizzare quando sono felici o tristi. Date un’occhiata allo schermo di Nipissing District Developmental Screen per vedere dove si trova il vostro bambino sulla lista di controllo.

Discorsi per bambini
Il vostro bambino starà anche farfugliando, ma sono ancora lontani dalle parole. Eppure, se ripensate a quanto poco avete capito della comunicazione del vostro neonato rispetto a quanto capite ora senza una parola pronunciata, è sorprendente quanto siete andati avanti entrambi. Il vostro bambino “parla” con voi tutto il giorno, con grida, sorrisi, sorrisi e sospiri.

Strisciando
A sei mesi, il vostro bambino potrebbe strisciare – o avvicinarsi – o non riuscire mai a gestire la locomozione standard del bambino, scegliendo invece di spostarsi, rotolare o saltare direttamente a camminare. Se il vostro bambino è frustrato dalla mancanza di mobilità o se volete aiutarlo a camminare, un po’ più di tempo a pancia in giù potrebbe essere sufficiente. Potete anche aiutarlo mettendolo in una posizione “a quattro punti”, in piedi a pancia in giù e pronto a gattonare, soprattutto se avete messo il suo giocattolo preferito appena fuori dalla portata. Dondolarsi avanti e indietro in questa posizione è un segno sicuro che sono pronti per il lancio. E poi attenzione: Saranno su per le scale, fuori dalla porta, nel frigorifero o nella lettiera prima che possiate dire “Cucù!

Tempo di check-up
Adorabile bambino che mangia cibo misto su un seggioloneDormire e programma di alimentazione per il tuo bambino dai sei ai nove mesi È il momento di un’altra visita al bambino ben dotato e di una serie di vaccinazioni (tipicamente le stesse somministrate a due e quattro mesi, quindi dovresti sapere cosa aspettarti in termini di reazione del tuo bambino). L’operatore sanitario del vostro bambino vorrà anche controllare il suo peso, l’altezza e la circonferenza della testa e chiedere informazioni sulle abitudini alimentari e di sonno. Oltre alla solita lista di controllo, è un buon momento per porre al medico tutte le domande che avete, quindi non dimenticate di annotarle in anticipo.

6 mesi di crescita
Il tuo bambino è più gattino del solito? Affamato prima del previsto, irritabile ad ogni piega e che si spacca le cuciture della sua tutina? Fate largo allo slancio di crescita di sei mesi – e questo è uno sballo! Man mano che il vostro bambino si abitua ai solidi e aumenta l’apporto di calorie, la crescita segue rapidamente, il che può significare che dorme come un ghiro o sta sveglio tutta la notte con la voglia di mangiare di più. Se allattate al seno, la produzione di latte aumenterà per soddisfare le esigenze del vostro bambino, e i bambini allattati con il biberon o con il latte artificiale potrebbero volere ora biberon più grandi. I biberon possono alleviare la pressione del bere, quindi ora è un buon momento per provare nuovi alimenti e riprovare quelli che il vostro bambino ha rifiutato quando non era così affamato!

Svezzamento guidato dal bambino
Se non vi siete impegnati a fondo per avviare i solidi, dovreste farlo ora. Se da un lato questo significava tradizionalmente mettere in bocca al bambino un guanto di purè, dall’altro si poteva anche pensare di far provare al bambino quello che si sta mangiando, più o meno. Lo svezzamento e l’alimentazione del bambino si basa sul fatto di saltare il purè e di dare al bambino morbide e sicure gomme da masticare, con l’idea che un po’ di consistenza non può far male. L’approccio sostiene di promuovere migliori comportamenti alimentari a lungo termine, ma gli studi sono contrastanti, quindi parlate con il vostro medico di come il vostro bambino può ottenere il maggior numero di sostanze nutritive, compreso il ferro. La scelta non deve essere necessariamente binaria: Offrire delle puree, così come una farinata di broccoli al vapore o un morbido pezzo di pollo alla francese, può dare al vostro bambino un po’ di controllo su ciò che vuole provare e liberare le mani per godersi il proprio pasto. (Ricordate quando avete mangiato cibo ancora caldo? No, non proprio?)

Introduzione di acqua e tazze
Con l’inizio dei solidi (o una maggiore dedizione ad essi) a sei mesi, ora è anche il momento di iniziare a offrire acqua in una tazza aperta in modo che il bambino possa passare dal succhiare al sorseggiare durante i pasti. I bicchieri con il biberon vanno bene per gli spostamenti, ma vanno usati solo per l’acqua, non per il succo di frutta, perché questo può portare i bambini e i più piccoli a consumare bevande zuccherate in modo insensato. Lo stesso vale per il latte di mucca in fondo alla strada. In questa fase, il latte del vostro bambino deve essere ancora latte materno o latte artificiale. La maggior parte delle calorie viene ancora assunta dal biberon o dal seno, ma l’introduzione delle tazze inizierà ad espandere le capacità del bambino di bere oltre il capezzolo.

Solidi e sgabelli
Oh merda, hai notato cosa hanno fatto i solidi per i movimenti intestinali del tuo bambino? La cattiva notizia/buona notizia è che le feci del vostro bambino sono più puzzolenti e meno liquide. L’odore piuttosto inoffensivo del pannolino di un bambino allattato al seno è sparito per sempre, una volta che i solidi iniziano a costituire una parte maggiore della dieta del vostro bambino, e ci sono meno possibilità di un’esplosione di liquidi dai mesi neonatali. Il vostro bambino può anche diventare più gassoso quando il suo sistema digestivo si adatta a nuovi strani alimenti.

Allenarsi nel sonno?
A sei mesi, molti bambini sono passati da tre sonnellini a due, un programma che può durare fino al primo compleanno o oltre. Il programma piuttosto affidabile di un’ora di gioco mattutina, seguita da un pisolino di metà mattina, pranzo, più giochi e un pisolino pomeridiano, significa che ora avete almeno due possibilità per una gita e una vita sociale. Ma significa anche che il vostro bambino potrebbe crollare, esausto, all’ora di andare a letto. Come va il sonno durante la notte? Il passaggio a un minor numero di sonnellini può significare che la notte siete tutti più stanchi e l’allenamento per il sonno può diventare sempre più allettante se cercate di fare da soli sette o otto ore di sonno. Quale metodo funzionerà per voi e per il vostro bambino?

La vostra vita dopo il bambino

Allenarsi o non allenarsi?
Conoscere tutti i vari metodi di allenamento del sonno può non essere d’aiuto per decidere se provarlo o quando, ma alcuni medici dicono che da sei a dodici mesi è il momento giusto, quindi potrebbe essere il momento di scoprirlo presto. Leggete l’approccio di una mamma al processo, così come alcuni dos e non. E sappiate che non siete cattivi se vi addormentate.

Periodi post-partum
Se le mestruazioni non sono tornate da quando è arrivato il bambino, potrebbe essere proprio dietro l’angolo, e c’è la possibilità che non sia più come prima del bambino. Anche se le mestruazioni possono riprendere in qualsiasi momento da 10 settimane dopo la nascita (non è giusto!) a un anno dopo aver interrotto l’allattamento al seno (com’è la motivazione per continuare ad andare avanti con la tetta?), i tempi possono variare notevolmente e ci vogliono mesi per tornare alla normalità che conoscevi una volta.

Cose che nessuno ti dice

Arsenico negli alimenti per bambini
Hai visto i titoli, ma hai avuto paura di leggerli? Uno studio recente ha trovato arsenico, piombo e mercurio negli alimenti per bambini e nelle formule, e i cereali del riso sono tra i peggiori colpevoli. È davvero troppo presto per sapere quanto sia pericoloso il problema, quindi cosa devono fare i genitori preoccupati? Mantenere il bambino con una dieta diversificata è la cosa migliore da fare.

Pericoli in casa
Iniziate a fare il babyproofing! Le scale sono un rischio ovvio, e avete gli addetti alle pulizie e le medicine sotto chiave, giusto? Avete considerato cavi, cavi, finestre e batterie a bottone?

Cancelletti per bambini e sicurezza
Ora che il vostro bambino è mobile, è più importante che mai garantire che i vostri baby gate siano all’altezza.