Manicure, pedicure e smalto per unghie sono perfettamente sicuri durante la gravidanza – quindi andate pure a farvi curare, mamma!

Ti senti pietoso senza pedicure? Maniacale senza manicure? Rilassatevi – è perfettamente sicuro lucidarsi le unghie durante la gravidanza (e approfittatene subito, poiché è probabile che le unghie crescano più velocemente e più forti che mai grazie agli ormoni della gravidanza).

Ma prima di prendere un appuntamento per farsi fare le unghie in un salone, assicuratevi che sia ben ventilato (come minimo, i fumi potrebbero farvi venire la nausea – o potrebbero essere pericolosi). Meglio ancora, chiedete se potete farvi fare una manicure vicino a una finestra aperta o anche fuori.

Per saperne di più su manicure e pedicure sicure, compreso cosa cercare in uno smalto per unghie e quali trattamenti evitare durante la gravidanza, continuate a leggere. Alle bellissime unghie per i prossimi nove mesi!

È sicuro fare la manicure o la pedicure durante la gravidanza?

Sì, in genere è sicuro fare manicure e pedicure durante la gravidanza. Detto questo, lo smalto per unghie e le unghie artificiali sono composti chimici, ma non ci sono molte ricerche o studi controllati che ne valutino la sicurezza durante la gravidanza.

Tuttavia, è improbabile che il rischio di problemi per voi o per il vostro bambino non ancora nato aumenti, dal momento che la vostra esposizione a questi ingredienti nei prodotti per unghie è così piccola. Per aiutarvi a decidere quali opzioni di manicure e pedicure sono sicure durante la gravidanza, ecco una panoramica di alcune opzioni comuni:

  • Smalto per unghie. Alcuni smalti per unghie possono contenere formaldeide, che è stata collegata all’aborto spontaneo e al cancro nelle lavoratrici del salone e altre con un’elevata esposizione al prodotto chimico, e toluene, che produce forti fumi che possono causare mal di testa e nausea. Gli ftalati sono un’altra preoccupazione, in quanto possono danneggiare il sistema endocrino. La scelta migliore: leggete le etichette polacche e cercate marche a base d’acqua e non tossiche.
  • Acrilici e gel. Per quanto riguarda gli acrilici e i gel, le loro sostanze chimiche non sono state trovate dannose per voi o per il vostro bambino. Tuttavia, i trattamenti acrilici per unghie possono emanare un forte odore che si può trovare irritante, e ci può essere un rischio maggiore di infezione con questo trattamento. È anche una buona idea indossare guanti per proteggere le mani dai raggi UV.

Quali trattamenti per unghie dovreste evitare durante la gravidanza?

Insieme alle sostanze chimiche sopra menzionate che si trovano in vari smalti e trattamenti per unghie, se si applica acetone per rimuovere lo smalto per unghie o per i piedi, lavarsi le mani o i piedi dopo, in quanto questo solvente può irritare la pelle.

Cosa si deve cercare in uno smalto per unghie sicuro per la gravidanza?

Quando si tratta di smalti per unghie a prova di gravidanza, cercate colori a base d’acqua, non infiammabili e ipoallergenici. E quando si considera quale trattamento scegliere in un menu di pedicure, si possono tranquillamente scegliere quelli che prevedono uno scrubbing delicato e un massaggio, in quanto questi possono fare miracoli nell’ultimo trimestre, lenire il dolore ai piedi, aumentare la circolazione e ridurre il gonfiore.

E se i vostri ormoni non hanno ricevuto il promemoria e le vostre unghie diventano deboli o fragili, provate un chiaro indurente per unghie e riapplicatelo spesso (e assicuratevi di avere abbastanza calcio nella vostra dieta).

Come prendersi cura delle unghie durante la gravidanza

Ecco come prendersi cura delle unghie, delle mani e dei piedi durante la gravidanza:

  • Nix mordere. Abbandonate una volta per tutte questa brutta abitudine (le unghie e le cuticole vi ringrazieranno).
  • Tagliare le unghie. Le unghie lunghe si attaccano ad ogni piccola cosa, quindi indossate le vostre più corte per ora.
  • Limare nel modo giusto. Per unghie più lisce e per un letto ungueale più sano, orientate la lima in una sola direzione, invece di segare avanti e indietro.
  • Spalmatevi la lozione. Usate una ricca crema su mani, piedi e cuticole prima di andare a letto.
  • Spingere indietro le cuticole. Il taglio delle cuticole può invitare l’infezione, quindi spingerle delicatamente all’indietro.
  • Portate il vostro tagliacapelli. Riducete il rischio di infezione portando i vostri strumenti per unghie (tagliaunghie, lime) al salone.
  • Provate un trattamento fai da te. Mescolare parti uguali di zucchero di canna e olio d’oliva, poi raccoglierne una manciata e massaggiare i piedi e le gambe.
  • Conservare le unghie incarnite per il medico. Lasciate che sia un dermatologo a occuparsi di questo disordine doloroso e glaciale.

Quando chiamare il medico per il cambio delle unghie durante la gravidanza

Dovreste chiamare il medico se notate cambiamenti delle unghie durante la gravidanza che indicano un’infezione, o se sentite dolore nel letto ungueale o nelle cuticole. E se notate una decolorazione delle unghie, il distacco dell’unghia dal dito o se avete un’unghia incarnita, prendete subito un appuntamento con un dermatologo.